SocialTutorial & Tricks

Che cos’è lo ShadowBan su Instagram e come risolverlo

Ti è mai capitato che alcune funzioni su Instagram ti siano state limitate?

Non riesci ad aggiornare il feed, a caricare le storie, mettere like o commentare un post che ti piace?

Potresti essere “vittima” dello shadowban di Instagram!

Mettiti comodo e leggi attentamente quanto sto per dirti: cercherò di spiegarti come evitare questo blocco e come risolverlo, sempre tenendo conto del fatto che Instagram aggiorna l’algoritmo più volte durante un anno e che quindi alcuni criteri possono variare.

Non ci segui ancora su Instagram? Clicca qui!

Cos’è lo ShadowBan di Instagram?

Lo ShadowBan (letteralmente ban ombra) è un’azione che nasconde i contenuti di un utente da una piattaforma online o che ne limita alcune funzioni.

E sta qui la differenza con il ban vero proprio!

Il ban prevede invece la chiusura definitiva di un account, quindi l’utente viene “bandito” dalla piattaforma. Un’altra differenza sta nel fatto che lo shadowban non viene notificato all’utente, mentre, per forza di cose, il ban si.

Quindi lo ShadowBan di Instagram si può riassumere come una serie di penalizzazioni inflitte a un utente che ha violato alcune regole di utilizzo della piattaforma.

Le penalizzazioni sono di solito queste:

  • Non puoi mettere Like;
  • Non puoi lasciare Commenti;
  • Non puoi fare Follow o Unfollow;
  • Non puoi caricare storie;
  • Non puoi aggiornare il Feed.

Quali sono le cause dello ShadowBan?

Vuoi sapere quali sono le regole da non infrangere? Ebbene non sono sicuro di conoscerle (perché l’algoritmo di Instagram è un mistero per tutti), ma ti dirò quali sono le possibili cause di shadowban, come fare per scoprirlo, evitarlo e magari risolverlo!

Utilizzo di Tool o Bot

La nostra opinione come How to Social è che non bisognerebbe utilizzare i bot sulle piattaforma. Tuttavia, se proprio vuoi utilizzare uno di questi servizi dovresti farlo con la giusta competenza e moderazione, senza violare troppo le regole della piattaforma. Se esageri con l’utilizzo e sfori troppe volte il limite, potresti ricevere prima uno shadowban e poi una vera e propria chiusura dell’account.

Warning

Attenzione: questo potrebbe accadere anche se le azioni vengono compiute manualmente.

Utilizzo scorretto dei Hashtag

Ci sono due modalità per quanto riguarda l’utilizzo degli Hashtag che potrebbero causare uno shadowban di Instagram:

  • Hai superato il limite consentito (30 #);
  • Stai utilizzando degli # non consentiti o segnalati dalla comunità (per controllare basta vedere i contenuti più recenti degli #, se questi sono “corrotti”, sarà segnalato).

Gli Hashtag non consentiti solitamente sono quelli che riguardano contenuti violenti, che incitano all’odio o a contenuti vietati ai minori (come ad esempio foto di nudo).

Il tuo profilo è stato segnalato

Sia che sia stato segnalato per un buon motivo (e noi ci auguriamo sempre di no), che da uno o più haters (e ci auguriamo sempre di no), Instagram potrebbe prendere in considerazione l’idea di metterti in shadowban per verificare le segnalazioni.

In questo caso stai tranquillo, non hai nulla da temere se hai “la coscienza pulita”!

Se il tuo account è stato disattivato ingiustamente, clicca qui per leggere la nostra guida!

Come risolvere ShadowBan Instagram

Queste erano le possibili cause.

Ma se sei davvero finito in shadowban come puoi fare ad accorgertene e soprattutto a uscirne?

Per controllare se sei in shadowban su Instagram puoi:

  • Pubblicare una foto con uno o più # e verificare se il tuo contenuto finisce nei feed dei più recenti. Se l’hashtag non funzionano, potresti avere un blocco temporaneo.
  • Chiedi ai tuoi amici se i tuoi contenuti vengono visualizzati correttamente, sia nelle storie, che nel feed.
  • Utilizza un tool come Instagram Shadowban Tester (l’affidabilità non è al 100%).

Passiamo ora alle possibili soluzioni.

Stoppa tutte le attività dei bot (e non solo)

La prima cosa da fare in caso di shadowban su Instagram è quella di stoppare tutte le attività sulla piattaforma. Se utilizzi un bot, mettilo immediatamente in pausa per almeno 2 o 3 giorni (ma anche una settimana). Se non stai utilizzando un bot, evita comunque di compiere azioni manuali per qualche giorno.

Rimuovi gli Hashtag corrotti

Se hai utilizzato degli # che vengono considerati corrotti (spam) dalla piattaforma, una soluzione potrebbe essere quella di cancellarli dalle foto o di cancellare il contenuto per poi ripubblicarlo con degli # corretti.

Fai una segnalazione a Instagram

Per fare una segnalazione direttamente a Instagram puoi andare nella tua Home dall’App, cliccare su Impostazioni e sulla voce “Segnala un Problema” e “Qualcosa non funziona”.

Clicca qui per leggere la nostra guida su come contattare il Centro Assistenza e risolvere questo tipo di problemi.

Torna all’account personale

Se hai un account aziendale, dopo aver fatto tutte le operazioni descritte fino a questo momento, prova a tornare all’account personale per qualche giorno. Non è un metodo verificato, ma più di una volta si è rivelato utile per risolvere alcuni ban temporanei.

Abbi Pazienza

Non cercare soluzioni mistiche per risolvere lo shadowban di Instagram, ricordati che nessuno (tranne Instagram) ha piena conoscenza di come funzioni l’algoritmo. Quindi non cercare soluzioni miracolose, segui questi pochi passi e cerca sempre di rispettare i limiti e le regole della piattaforma!

About author

Content Creator, Social Media Manager, Blogger e Docente. Sono nato Freelance e morirò da Freelance!
    Ti può interessare
    SocialTutorial & Tricks

    Perdere Follower su Instagram: perché il numero scende?

    NewsSocial

    Instagram Sfida Tik Tok: questa volta sul serio con i Reels

    Tutorial & Tricks

    Come Fissare un Commento in Alto su Instagram

    Tutorial & Tricks

    Come Avviare un Canale YouTube: i nostri consigli

    Hai domande da farci?
    Saremo felici di risponderti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *