Trend

Sanremo 2020: le Pagelle della Seconda Serata

Dopo le pagelle della prima serata, eccomi qui a non far nulla della mia vita, ancora una volta.

Vi avviso anche stasera:

  • Non badate all’arroganza;
  • Non badate all’ordine sparso dei pensieri;
  • Non badate proprio ai pensieri;
  • E vi prego, non badate per nulla alle mie opinioni.

Ogni tanto bisogna solo divertirsi (che persona noiosa che devo essere) e se non vi divertite, va bene lo stesso (ma forse l’ho già detto ieri).

20:48: mi arriva un sms con scritto “se Fiorello si veste da Maria, mi faccio suora”. Perfetto. Grazie a Fiorello non avrò più una vita sentimentale/sessuale.

Partiamo Finalmente con le Pagelle della Seconda Serata Sanremo 2020!

Largo ai Giovani:

Signorina Silvani
Autotune
Jolly Blu
IOSI

Avete appena letto il commento ai Giovani.

È stata appena citata questa perla del #trash sul Palco dell’Ariston:

GRAZIE AMADEUS.

Piero Pelù – Gigante

Canzone: parlare di Piero Pelù a Sanremo per un amante dei Litfiba (prima maniera) come me è davvero dura. Ti voglio bene, ma mi aspettavo una bestemmia in stile Primo Maggio 1993 (clicca qui per il video).
Ps: potevi portarti GHIGO! E’Chist so’ e Cumpagn? (* e questi sarebbero gli amici).
Outfit & Performance: sono proprio triste, ma tutto sommato Tom Rebl ha fatto un buon lavoro per Piero.
Voto: LITFIBATORNATEINSIEME

#iostoconghigo


Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)

Canzone: per fortuna non sa maneggiare il microfono (e chi avrebbe mai pensato di scriverlo. Ora ditemi che sono sessista peggio di AMADEUS, oppure abbiate il coraggio di ammetterlo) e non ho capito una sola parola del testo, ma non è un problema.
Outfit & Performance: ha twerkato a Sanremo, è pur sempre un evento storico. Outfit da Scopettino Swiffer (cit LG).
Voto: 10 per la sincerità! 3 per la canzone.


Enrico Nigiotti – Baciami Adesso

Canzone: “baciami adesso” un titolo inedito per la Kermesse Sanremese. Addirittura una canzone (tra le più noiose della storia) con un assolo di chitarra (fatto di lui) (completamente fuori tonalità).
Outfit & Performance: è Piero Pelù senza la droga, quindi tendenzialmente noioso.
Voto: 3

Esce Sabrina Salerno, ecco cosa vedo:

#tette


Grazie Amadeus per SABRINA SALERNO, mi è schizzato l’ormone e vorrei solo che cantasse “Boys Boys Boys”.


Levante – Tikibombom

Canzone: brava è brava, bella è bella, interessante è interessante, fresca è fresca, ma dov’è l’amore???
Outfit & Performance: abito in rosa di Marco De Vincenzo molto, ma molto carino. Sul palco si muove agile e selvaggia scendendo le scale dell’Ariston con la stessa semplicità con cui io sto bevendo vino bianco stasera.
Voto: 6

Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr

Canzone: grazie per avermi ricordato che ho superato i 30 anni. Molto gentile da parte vostra.
Outfit & Performance: eleganti, colorati e frizzanti. Carlita che è con me dice: “Sicuramente si stanno divertendo e va bene così”. Allo stesso tempo, per la disperazione si è alzata per propinarmi marmellata di mele. La mia risposta sgomentata è stata una risata isterica e non ho esattamente capito il perché di questo mio vile gesto.
Voto: 6,5 per i primi 30 secondi, poi ho smesso.

Tiziano Ferro dopo aver cantato con Massimo Ranieri:

#stonatuttolostonabile

Tosca – Ho amato Tutto

Canzone: canzone di altri tempi, per una donna di altri tempi. Un ascolto non semplice, ma una meravigliosa interpretazione (essi faccio pure il serio).
Outfit & Performance: finalmente un po’ di grazia su questo palco. Oddio sembra un po’ la Signorina Rottermaier bionda, ma chi mi conosce lo sa: la Signorina Rottermeir è stato il mio primo sogno erotico. Infanzia perversa a parte, ha un attimo dato una lezione di canto al FESTIVAL.
Voto: 8,5

Dopo 40 anni si rivedono a Sanremo i Ricchi e Poveri e insieme a loro il Playback (la prima canzone, palese).

#immensithejackal

Ok, sei ore di Ricchi e Poveri e 10 minuti di Zucchero: in questo momento la Rai dimostra che non siamo ricchi, ma solo #poveri.


Francesco Gabbani – Viceversa

Canzone: questa canzone è come Hysaj, il terzino destro del SSC Napoli. Se tifi per il Napoli l’hai capita, se non tifi Napoli mi dispiace per te.
Outfit & Performance: stava meglio con la scimmia, tutto sommato elegante, ma stava meglio con la scimmia.
Voto: 4

#nonsapevofacesseancheilcantante

l’ho detto da qualche parte che queste sono le Pagelle della Seconda Serata di Sanremo 2020? No perché ammetto che tutto ciò può essere fuorviante.

Paolo Jannacci – Voglio Parlarti Adesso

Canzone: per non fare una canzone in cui parla al padre (troppo paraculo), fa una canzone in cui parla al figlio (ma non è da paraculi a Sanremo, no). Conoscendo i suoi lavori, la sua verve ironica e la sua incredibile bravura mi aspettavo qualcosa di diverso, ma Sanremo è Sanremo e quindi: ma siiiii, sprechiamo il talento come sto facendo io in questo momento, sei MIO FRATELLO!
Outfit & Performance: elegante, raffinato, gentile, rispettoso: è il classico bravo ragazzo che porta le paste a casa la domenica completamente ossequioso degli gnori.
Voto: 5,5

GIGGGGGGGI DALESSSSSSSIO!!!!

Ho sempre avuto un rapporto conflittuale con Gigi D’Alessio: da giovane (ovviamente) lo detestavo a morte, ora mi fa una certa tenerezza e mi vergogno parecchio di tutto ciò.

Rancore – Eden

Canzone: ennesimo brano targato Dardust (che ormai comanda in Siae). 11 Settembre? Iraq? Siria? Ma così è facile! Comunque l’arrangiamento (soprattutto dell’orchestra) è veramente bello, ma al primo ascolto, solo quello ed è un rapper, quindi dovrei apprezzare altro (scusate sono stanco).
Outfit & Performance: non si può indossare il cappellino a Sanremo.
Voto: 6 di incoraggiamento, ma non si può indossare un cappellino a Sanremo.

Junion Kelly – No Grazie

Canzone: ho l’impressione che tutti i “rapper” a Sanremo vogliano fare una canzone alla “Salmo”. “No, No No..vanta minuti di Applausi”? Il cantante con la maschera che ha fatto così tanto discutere, si presenta senza maschera e…sti c**zzi!!!
Outfit & Performance: Floriana Serani ha fatto un ottimo lavoro: abito total black sobrio, con delle bretelle molto simpatiche (non si vedevano da 15 anni). Ma un attimo, è PATRICK CUTRONE
Voto: 6,5 perché il pezzo ha un bel tiro radiofonico, non mi dispiace.

#nograzie

Giordana Angi – Come mia Madre

Canzone: allora..è illegale nel 2020 portare a Sanremo una canzone dedicata alla propria madre. “Se un giorno sarò una mamma, vorrei essere come mia madre”. Io invece, se un giorno sarò mamma, vorrei imparare a cucinare la “Minestra Ammaritata”, ma è una questione di priorità/qualità.
Che peccato, perché lei è brava.
Outfit & Performance: molto bella ed elegante in total black. Dolce e Gabbana ha fatto (hanno fatto?, come si dice??) un lavoro perfetto, ma quegli orecchini stile vedova affranta di un camorrista, no.
Voto: 3

#lamiaespressionealmomento

Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel Fango

Canzone: FINALMENTE ZARRILLO!! Saranno le 4 meno un quarto del mattino, ma FINALMENTE ZARRILLO. Nonostante l’ora tarda e l’età che non sono dalla sua, sfodera probabilmente la migliore canzone ascoltata fino a questo momento.
Outfit & Performance: una performance assolutamente perfetta, la più bella delle due sere (ovviamente escluso il Playback dei Ricchi e Poveri, questo è fuori discussione). Finalmente un doppio petto sobrio, senza ghirigori di sorta, un vero UOMO ALFA.
Voto: 8

Avete letto le Pagelle della Seconda Serata di Sanremo 2020 e se sei un Seo Copywriter sei l’unico a capire perché ci tengo a sottolinearlo.

About author

Content Creator, Social Media Manager, Blogger e Docente. Sono nato Freelance e morirò da Freelance!
    Ti può interessare
    Trend

    Conte chiama Fedez: perché ne dobbiamo parlare?

    Trend

    Il Vlog di Barbie: la rivincita della bionda

    NewsTrend

    YouTuber con più Iscritti al Mondo nel 2020

    Trend

    Cerchi Copywriter a Napoli? Ecco la Soluzione

    Hai domande da farci?
    Saremo felici di risponderti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Leggi anche...
    Sanremo 2020: le Pagelle della Prima Serata