News

Microsoft sostituisce i giornalisti con l’intelligenza artificiale

Una svolta che ha dell’incredibile: sembra un film dispotico, sembra Black Mirror, ma altro non è che la realtà.

Il portale di casa Microsoft, msn.com, ha annunciato che non rinnoverà il contratto a cinquanta giornalisti che lavorano quotidianamente al portale, perché verranno sostituiti dall’intelligenza artificiale.

Come funziona il portale?

C’è da fare una precisazione: ad oggi il portale non prevede contenuti originali, quindi, i giornalisti non sono stipendiati per scrivere notizie, bensì, per effettuare una selezione e una cernita dai centinaia di partnership di msn.com.

Questo lavoro, secondo Bill Gates e gli altri capi di Microsoft, può tranquillamente essere eseguito in maniera più veloce, accurata ed efficiente da un algoritmo intelligente che identificherà le notizie di tendenza, all’interno delle testate dei partner editoriali, ottimizzando il contenuto, riscrivendo i titoli e aggiungendo fotografie o grafiche, in completa autonomia.

Quali sono i Dubbi?

Al momento sono pochi i dubbi sull’effettivo funzionamento di un’operazione del genere. L’intelligenza artificiale è assolutamente in grado di eseguire questo compito, anche con una certa semplicità.

I dubbi, più che altro, possono essere di natura etica, dato che molta gente rischia davvero di perdere il posto di lavoro, ma questo è uno scenario che è sempre esistito, ad ogni rivoluzione tecnologica degna di nota.

L’altro dubbio è se l’AI può essere in grado di riconoscere le Fake News (il vero problema di questo tempo). Ma gli upgrade effettuati da Facebook e il lavoro incessante di Google, fanno ben sperare anche sotto questo punto di vista.

Qual è il Futuro del Giornalismo?

Non c’è da essere così pessimisti o avversi alla tecnologia: msn.com è pur sempre un aggregatore di notizie, il che vuol dire, che qualcuno (un essere umano) dovrà pur scriverle le notizie.

In questo senso, il momento in cui sarà un’intelligenza artificiale a scrivere interamente un articolo come questo che hai appena letto, è ancora abbastanza lontano.

About author

Content Creator, Social Media Manager, Blogger e Docente. Sono nato Freelance e morirò da Freelance!
    Ti può interessare
    NewsSocial

    Instagram Sfida Tik Tok: questa volta sul serio con i Reels

    News

    Scambiare messaggi tra Whatsapp, Instagram e Messenger: ecco la scoperta

    News

    Facebook e Instagram ti ricordano di indossare la Mascherina

    News

    Dark Mode Facebook anche su Smartphone?

    Hai domande da farci?
    Saremo felici di risponderti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *