Sono anni che Facebook chiude sistematicamente decine di migliaia di Profili Fake al giorno! Una lotta che si fa sempre più serrata per poter garantire un’esperienza sempre meno compromessa dai tantissimi profili fasulli (una volta si chiamavano grey) che corrompono la piattaforma.

Ma quali strumenti sta usando Facebook per chiudere i profili fake?

Innanzitutto, stiamo parlando di un numero spropositato di account (milioni? miliardi?). Non è esattamente un compito facile per gli sviluppatori di Facebook che, però, sembrano aver trovato un nuovo efficace metodo:

DEEP ENTITY CLASSIFICATION (DEC).

Questo algoritmo sembra basarsi su pochi, ma efficaci parametri. Il parametro di riferimento sembra essere lo spam, ovvero tutte quelle azioni ritenute “moleste” o “fuorvianti” come fare centinaia di richieste di amicizia al giorno, utilizzare commenti “copia e incolla” o spammare il proprio profilo un po’ ovunque.

DEC, inoltre, sembra “guardare” anche all’interno dei gruppi, nelle attività quotidiane del profilo, nei messaggi privati e in altri parametri al momento non noti.

Che sia finalmente giunta la fine dei profili Fake?

Categorized in:

Tagged in:

, ,